INSALATA DI PASTA CON SALSA THAILANDESE

La prima volta che ho provato la cucina Thailandese è stata quando studiavo negli Stati Uniti e mi piacque immediatamente per il suo sapore particolare e speziato.

Probabilmente penserete che la cucina Thailandese mi sia piaciuta subito perché amo il piccante, ma questa è solo uno dei motivi e quello principale è l’aroma speziato. Molte mie amiche non sopportano il piccante ma amano il gusto molto speziato della cucina Thailandese e, quando vanno al ristorante, chiedono che nei piatti da loro ordinati venga usato poco peperoncino, ma non illudetevi di poterli avere del tutto senza.

insalata-thailandese-pasta-fredda-03a800

In Italia non è facile trovare ristoranti Thailandesi, eppure la cucina Thailandese è – secondo Wikipedia – una delle più gradite al mondo e, nel 2011, ben sette piatti Thailandesi sono apparsi nell’elenco delle 50 pietanze più deliziose al mondo in un sondaggio realizzato dalla “CNN Travel”. La cucina Thailandese è rinomata per il bilanciamento dei quattro sapori fondamentali per ogni piatto o per il pasto in generale: aspro, dolce, salato e amaro.

insalata-thailandese-pasta-fredda-14a350Non si può parlare della cucina Thailandese senza parlare della “salsa di pesce” – la famosa “Fish Sauce” – ingrediente basilare come lo è l’olio di oliva per gli Italiani e la salsa di soia per i Cinesi. La si trova facilmente nei negozi cinesi, ma io la uso poche volte l’anno e, qui in Italia, preferisco sostituirla con le ottime alici sott’olio. Il sapore dominante della salsa di pesce, infatti, è dato dalla fermentazione delle alici sotto sale e per questo mi è stato facile creare una mia ricetta alternativa che, oltretutto, so cosa ci metto dentro: mischio qualche alice sott’olio con dello zucchero o del miele, lascio riposare un po’ ed il gioco è fatto! Ovviamente non ha esattamente lo stesso sapore ma ci somiglia molto, mi lascia soddisfatta e la preparo solo quando mi serve. E’ un sapore del quale non riesco fare a meno, soprattutto in estate.

Non adoperando le alici, la ricetta è perfetta anche per i vegetariani.

Il fungo “Orecchio di Giuda” che elenco tra gli ingredienti è così chiamato per la particolarissima forma simile ad un orecchio. Sembra ben poco i classici funghi come gli Champignon o i Porcini ed è un altro ingrediente molto comune nella cucina orientale. Viene usato soprattutto per la sua consistenza gelatinosa e, in questa ricetta, l’ho usato per dare corpo alla pasta fredda. Se non li trovate, usate pure qualsiasi altro fungo.

Ingredienti (per 2 persone)
A. Per il piatto di pasta
– 160g di capellini
– 1 uovo
– 1/2 zucchina
– 1 carota
– 1/4 di cipolla rossa (opzionale)
– funghi “Orecchio di Giuda”
B. Per la salsa Thailandese
– 2-3 cucchiai di succo di limone o aceto bianco
– un cucchiaio di salsa di soia
– un peperoncino senza semi e tagliato a rotelle
– uno spicchio di aglio tritato
– 8-10 foglie di menta tritate
– 4 acciughe sott’olio tritate
– 2 cucchiaini di zucchero di canna
– sale
– 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
C. Per servire
– semi di sesamo tostati in padella (opzionale)
– 10-15 mandorle sminuzzate grossolanamente
– un filo di olio di sesamo

1. Mettete i funghi secchi in una ciotola con acqua tiepida fino a quando saranno rinvenuti del tutto. Ci vogliono 20-30 minuti a seconda delle dimensioni. Sciacquateli in acqua corrente perché potrebbe esserci un po’ di terriccio. Cucinateli in acqua bollente per un minuto e metteteli subito in acqua fredda per aumentarne la consistenza. Tagliateli a listarelle quando sono freddi.

2. Riscaldate una padella antiaderente imburrata. Versate l’uovo sbattuto nella padella, giusto a coprirne il fondo. Fate cuocere entrambi i lati della sottilissima frittatina fino a quando saranno dorati. Tagliatela a listarelle quando si sarà raffreddata.

3. Pulite e tagliate a strisce sottili la carota, la zucchina e la cipolla.

4. In un altra ciotola, unite tutti gli ingredienti per la salsa (vedi foto).

insalata-thailandese-pasta-fredda-05a800

5. Cuocete al dente i capellini in abbondante acqua salata e scolateli. Ora potete:

A. Passarli sotto l’acqua fredda per eliminare il glutine superfluo e mantenerli più al dente;

B. lasciarli raffreddare con un filo di olio.

6. Servite in un piatto da portata, disponete la pasta fredda al centro e gli ingredienti attorno alla pasta. Condite con 2-3 cucchiai di salsa Thailandese, mandorle sminuzzate e olio di sesamo. Amalgamateli bene prima di mangiarli.

insalata-thailandese-pasta-fredda-10a800

Kate Chung © 08/2016
Riproduzione Riservata

insalata-thailandese-pasta-fredda-12a800

2 pensieri riguardo “INSALATA DI PASTA CON SALSA THAILANDESE

  • 14/08/2016 in 05:53
    Permalink

    哇又多了一道新菜

  • 15/08/2016 in 04:37
    Permalink

    凉麵我的最愛

I commenti sono chiusi