DUMPLING, JIAOZI CINESE, FRITTI SURGELATI CON SALSA

Desideravo scrivere un articolo su come fare i “dumpling”, i ravioli asiatici, sin dalla nascita di GhiottaMente. Sono brava a farli ma molto lenta e questo è il motivo per cui non li faccio spesso, con grande dispiacere di mio marito e di tutta la famiglia.

Quest’estate mi mancava molto il loro delizioso sapore e sono andata in crisi se farli o non farli: alla fine ha vinto la pigrizia e, per la prima volta da quando sono in Italia, ho deciso di comprarli già fatti. Trovare i dumpling surgelati è facile in tutte le città italiane, in particolare nei supermercati cinesi (anche se la cosa, lo ammetto, mi inquieta un po’), quindi cosa posso mostrarvi in questo articolo visto che tutti sanno come cucinarli velocemente in acqua bollente e, come i ravioli italiani, sono pronti quando tornano a galla?

Semplice: come cucinarli meglio ed in modi diversi, condirli e presentarli a tavola in maniera molto elegante!

In questo articolo, la trasformazione dei dumpling surgelati in un piatto da leccarsi i baffi: i dumpling fritti in padella.

Preciso da subito che “fritti in padella” non significa “immersi nell’olio” come si fa, per esempio, con le patatine fritte. La maggior parte delle ricette asiatiche sono “fritte in padella” ma s’intende che il cibo viene cotto in una padella con un po’ di olio, a volte lentamente ed a volte molto velocemente. Quando si parla di “vera frittura”, quella delle patatine fritte, si parla di “frittura profonda” o “per immersione”. E’ stato un equivoco con il quale mi sono dovuta confrontare sin dal mio arrivo in Italia.

surg_dumpling17

I dumpling fritti in padella sono più saporiti ed hanno un aspetto migliore di quelli bolliti. La parte inferiore diventa croccante e di un bel colore dorato, la parte superiore resta bianca e morbida, il ripieno mantiene tutta la sua deliziosa succosità. Per motivi estetici, vengono sempre serviti con la parte inferiore in alto per mostrare la perfetta doratura e la sottile crosticina della farina (pochissima!) mischiata con l’acqua che crea un artistico effetto simile ad una nevicata.

JIAOZI O DUMPLING FRITTI

Dosi per 2 persone
Tempo di Preparazione: 15 minuti
Difficoltà: Media

Suggerimenti: 

* In questa ricetta i dumpling vengono fritti e cotti al vapore nello stesso tempo per cui l’aggiunta di acqua ed il controllo della fiamma sono i punti fondamentali per la buona riuscita. Con troppa acqua, diventano identici a quelli bolliti, con poca acqua non si cuociono bene sopra e dentro, ma si bruciano nella parte inferiore.

* Scegliete la padella delle dimensioni giuste. I dumpling, messi uno affianco all’altro, devono riempire tutta la padella in un solo strato.

* Durante la cottura, non mescolate o capovolgete i dumpling. Limitatevi a scuotere la padella di tanto in tanto per evitare che si attacchino.

Ingredienti
– 15~20 dumpling surgelati cinesi (la mia padella è da 26cm e sono la quantità perfetta)

Ingredienti gruppo (A) per la cottura dei dumpling
– 220 ml d’acqua
– 1.5~2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
– un cucchiaio raso di farina
Queste dosi vanno bene per 20 dumpling al massimo.

Ingredienti gruppo (B) per la salsa
– uno spicchio d’aglio
– un pizzico di zenzero grattugiato
– un peperoncino (opzionale)
– 1 cucchiaio di aceto bianco
– 2 cucchiai di salsa di soia
– 1/2 cucchiaino di zucchero
– un filo d’olio extravergine d’oliva o di sesamo

surg_ingredientA4001. Sistemate i dumpling surgelati DIRETTAMENTE sulla padella antiaderente. Cercate di separarli senza romperli.

2. Mischiate gli ingredienti del gruppo (A) molto bene e senza far formare grumi (vedi foto a sinistra).

3. Scaldate la padella con i dumpling a fuoco medio per una trentina di secondi, mescolate di nuovo e versate il liquido (A) molto gentilmente e con cura su tutti i dumpling. Quando il liquido arriva a circa metà altezza dei dumpling, fermatevi.

3. Coprite la padella con il coperchio e cucinate per 8~10 minuti a fuoco medio. I primi 2-3 minuti meglio usare un fuoco medio/vivo per far bollire immediatamente l’acqua.

4. Togliete il coperchio e controllate: se vedete ancora troppa acqua e grosse bolle, rimettete il coperchio e fate cuocere qualche minuto in più (vedi foto sotto); se i bordi sono asciutti e vedete un po’ d’acqua solo al centro, abbassate la fiamma e fate cuocere ancora senza coperchio sino a che l’acqua non scompare del tutto ed il fondo dei dumpling assume un bel colore dorato.

surg_dumpling19

5. Preparate la salsa. Tritate l’aglio o schiacciatelo se non volete un gusto troppo forte. Mescolate gli ingredienti del gruppo (B) tutti insieme (vedi foto sotto). Un’altra salsa più facile e veloce si può fare con un cucchiaio di aceto bianco, un cucchiaio di salsa di soia e un po’ di l’olio di sesamo.

surg_dumpling18

6. Capovolgete la padella su un grande piatto da portata delle dimensioni adatte aiutandovi con una paletta e servite in tavola!

Kate Chung © 07/2016
Riproduzione Riservata

surg_dumpling11

2 pensieri riguardo “DUMPLING, JIAOZI CINESE, FRITTI SURGELATI CON SALSA

  • 11/07/2016 in 09:27
    Permalink

    太誘人了….

  • 24/07/2016 in 15:52
    Permalink

    哇太棒了

I commenti sono chiusi